Indice dei contenuti
    Come utilizzare l'analisi dati per migliorare la tua attività online

    Come utilizzare l’analisi dati per migliorare la tua attività online

    Uno dei vantaggi derivanti dal lavorare sul digitale è la quantità di dati e informazioni disponibili.

    Questi dati possono aiutarti a migliorare continuamente le tue attività, consentendoti di raggiungere i tuoi obiettivi.

    In questo post esamineremo:

    • in che modo il ciclo dei dati può aiutarti a migliorare le tue iniziative online
    • quali strumenti puoi utilizzare per acquisire i dati
    • le best practice per ottenere i migliori risultati dai dati raccolti

    – Google Digital Garage


    Per valutare gli aspetti che funzionano nella tua strategia online è utile sapere cosa misurare e come interpretare i dati di marketing.

    Spiegheremo cos’è il ciclo dei dati, quali sono i suoi vantaggi e in che modo puoi utilizzarlo nelle attività quotidiane per raggiungere i tuoi obiettivi.


    Cos’è il ciclo dei dati 

    Il ciclo dei dati è un modo molto comune per sfruttare al meglio le informazioni raccolte dalle varie attività di marketing online.

    Utilizzalo per preparare, mettere in pratica e applicare con cognizione di causa le tue decisioni aziendali online.


    4 Fasi principali del ciclo dei dati

    Le fasi principali di un ciclo dei dati sono 4:

    • pianificazione,
    • realizzazione,
    • controllo,
    • azione

    In inglese Plan-Do-Check-Act, PDCA.


    Come funziona il ciclo dei dati

    Vediamo come funziona il ciclo dei dati.

    Immagina che un team di marketing del municipio locale voglia organizzare una campagna pubblicitaria digitale per incoraggiare i cittadini ad andare al lavoro in bicicletta.

    Nella fase di pianificazione, il team identifica l’obiettivo della campagna e delinea il piano per promuoverla.

    Decide che l’obiettivo è ridurre il traffico dei pendolari del 25% nei successivi tre mesi utilizzando la pubblicità associata alla ricerca e il marketing sui social media.

    Il passo successivo del ciclo è quello della realizzazione. Si tratta della fase in cui il team progetta gli annunci e lancia la campagna.

    Poche settimane dopo la fine della campagna, il team misura quante persone hanno fatto clic sugli annunci e valuta se la campagna ha avuto un impatto sul numero di persone che vanno a lavorare in bicicletta.

    Il team nota che gli annunci della rete di ricerca hanno aumentato notevolmente il flusso di nuovi utenti sul sito web, mentre pochissime persone hanno visto o seguito la campagna sui social media.

    Tali informazioni indicano che la campagna sui social media del municipio deve essere riesaminata e ottimizzata.

    Si giunge così alla fase di controllo del ciclo dei dati.

    Infine, la fase di azione indica gli aspetti sui quali deve intervenire un’azienda per migliorare le campagne future.

    In questo caso, il team di marketing potrebbe decidere di variare le piattaforme social utilizzate, rivedere i contenuti della campagna o pubblicare i post in momenti diversi del giorno per capire se queste modifiche contribuiscono a migliorare il coinvolgimento degli utenti.


    In che modo il ciclo dei dati può aiutarti a migliorare le tue iniziative online

    Dopo aver affrontato il ciclo dei dati, ecco alcuni suggerimenti utili per ottenere i risultati migliori dai dati raccolti.

    • Non farti sopraffare cercando di raccogliere il maggior numero possibile di dati.
    • Concentra gli sforzi sui set di dati più pertinenti ai tuoi obiettivi e cerca di acquisire le informazioni giuste al momento giusto.
    • Rivedi periodicamente le informazioni raccolte. Potrai così individuare tempestivamente eventuali anomalie dei dati che potrebbero comparire durante l’anno, ad esempio picchi o cali nelle vendite dovuti a periodi stagionali come le festività.
    • Utilizza gli strumenti online per ottimizzare la raccolta dei dati necessari e acquisire informazioni pertinenti. Strumenti come Google Analytics, Adobe Analytics e Webtrends possono fornire dati sulle visite ai siti web, comprese le pagine visualizzate, mostrare il tempo trascorso su un sito e indicare se gli utenti hanno completato un’azione target, come la compilazione di un modulo di contatto.
    • Infine, se hai accesso a dati cronologici o relativi a tendenze passate, utilizzali e impara dalle esperienze precedenti.
    • In merito al tuo scenario aziendale, pensa a come puoi applicare i dati per prendere decisioni oculate. In che modo il ciclo dei dati può aiutarti a ottimizzare le campagne di marketing future?

    This post has been taken from the video lessons freely available on Google Digital Garage.

    Digital Garage by Google offers a range of Digital Skills tutorials, is a free service that helps you increase your knowledge of all things digital, from websites and tracking to online marketing and beyond.

    You can find a range of subjects, designed to help you grow your digital knowledge from Social Media to Search Engines.


    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti