Indice dei contenuti
    Strumenti di misurazione delle campagne a pagamento

    Strumenti di misurazione delle campagne a pagamento

    Con le campagne a pagamento paghi effettivamente per ogni clic che porta visitatori sul tuo sito web.

    Ecco come puoi utilizzare l’analisi dei dati web per avere la certezza di trarre il massimo dal tuo investimento.

    Scopriremo quindi:

    • quali parole chiave si pagano da sole
    • come capire quali annunci funzionano
    • come utilizzare l’analisi per fare offerte più intelligenti

    – Google Digital Garage


    È arrivato il momento di concentrarci sull’uso dell’analisi per ottenere il massimo dalle campagne di marketing per i motori di ricerca, attività nota anche con l’acronimo SEM.

    Esamineremo come puoi usare l’analisi per capire quali sono le parole chiave per cui vale la pena fare offerte, come personalizzare gli annunci per renderli più efficaci e quanto budget destinare alle posizioni più convenienti per te.

    Iniziamo subito.

    Il marketing per i motori di ricerca non è gratuito, quindi dovrai preventivare un budget da spendere.

    La buona notizia è che con l’analisi puoi monitorare quanto spendi e per cosa, in modo da capire dove l’investimento si è rivelato più efficace.


    Quali parole chiave si pagano da sole?

    Immaginiamo che tu voglia promuovere una pensione e supponiamo che l’offerta preveda tre stanze a tema: Re Artù, Amore moderno e Tifoso di calcio.

    Per promuovere ognuna di queste stanze a tema, decidi di realizzare campagne specifiche nella rete di ricerca con l’obiettivo di spingere le persone a visitare il sito web e guardare i tour video delle singole stanze.

    L’attività sta andando abbastanza bene, ma vorresti fare di più.

    Con uno strumento di analisi puoi controllare le parole chiave che stai usando per ciascuna campagna e scoprire subito quali sono le più efficaci.

    Prendiamo in considerazione la campagna “Amore moderno“.

    Ti accorgi che quando sono state utilizzate parole chiave quali “pensione romantica” e “pensione per un weekend romantico“, il visitatore ha guardato il tour video della stanza circa il 5% delle volte.

    Questo si chiama “tasso di conversione” del 5% in relazione all’obiettivo di visualizzazione del video.

    Tuttavia, quando gli utenti cercano parole chiave quali “pensioni romantiche di lusso” o “lussuose pensioni romantiche“, il tasso di conversione precipita all’1%.

    Hai appena scoperto cosa deve essere migliorato, e ci sono molti modi per farlo.

    Prima di tutto, potresti dare un’occhiata alle pagine pertinenti sul sito web e vedere se è possibile apportare dei cambiamenti.

    Esamina tutti i tuoi annunci relativi al tema del lusso e prova a usare messaggi differenti, che potrebbero mettere in evidenza il tour video stesso o gli aspetti lussuosi della pensione.

    Comunque tu decida di procedere, è essenziale poter monitorare cosa accade dopo aver apportato i cambiamenti, per capire se le correzioni riescono a far salire il tasso di conversione rispetto a quel misero 1%.

    Abbiamo illustrato alcuni modi con cui puoi monitorare le parole chiave per cui fai offerte, ma c’è dell’altro.

    L’analisi può aiutarti anche a comprendere che impatto hanno gli annunci che stai pubblicando.


    Come capire quali annunci funzionano

    Sai di voler scrivere annunci che siano chiari e convincenti per l’utente, ma, in fin dei conti, sono proprio gli utenti a decidere cosa è chiaro e convincente per loro.

    Ed è qui che gli strumenti di analisi si rivelano utili.

    Restando sulla campagna “Amore moderno“, supponiamo tu abbia a disposizione due annunci con titoli diversi: il primo è “La casa romantica” e il secondo è “Alloggio per un weekend romantico“.

    Lo strumento di analisi può metterli al confronto e permetterti di vedere quale dei due è più probabile che riceva un clic e indirizzi qualcuno sul sito e quale invece ha più possibilità di spingere il visitatore a guardare il tour video.

    Capirai così per quale annuncio optare.

    Puoi anche usare le informazioni che hai acquisito finora per altre campagne e altre aree del sito web.

    Gli strumenti di analisi possono infine aiutarti a capire quanto dovresti offrire per gli annunci, per garantirti un buon ritorno sull’investimento SEM.


    Come utilizzare l’analisi per fare offerte più intelligenti

    Usando Google Analytics, strumento completamente integrato con Google Ads, puoi vedere quali parole chiave e annunci portano visitatori sul tuo sito web e cosa fanno questi visitatori una volta arrivati, ma puoi scoprire anche molto di più: ad esempio, il costo relativo a ogni clic e come vengono posizionati i tuoi annunci sulla pagina dei risultati di ricerca in base alle tue offerte.

    Farai così chiarezza sul rendimento dei tuoi investimenti e capirai se sia opportuno offrire di più o di meno per raggiungere una posizione diversa che sia più efficace per la tua attività.

    Mettiamo che la tua non sia l’unica pensione in città e che tra i tuoi concorrenti ci sia la “Pensione di Stefano“.

    Potresti accorgerti che quando fai offerte tali da superare Stefano e il tuo annuncio sale di posizione, il tasso di conversione diventa del 2%.

    Andando più a fondo però, lo strumento di analisi potrebbe anche dirti che, se spendi meno e ti posizioni sotto Stefano, il traffico sul sito cala leggermente, ma il tasso di conversione schizza al 4%.

    Certamente la posizione e l’offerta ideali per te dipendono da molti fattori e potresti scoprire che è preferibile avere una posizione più alta o più bassa.

    La cosa che conta però è che con l’analisi capirai esattamente cosa funziona meglio per la tua attività e potrai quindi ottenere di più dal tuo investimento rispetto alla concorrenza.

    Che tu stia analizzando le parole chiave che usi, gli annunci che pubblichi o le offerte che fai nelle campagne, gli strumenti di analisi si riveleranno essenziali per ottenere il massimo dai tuoi investimenti SEM.

    Quindi, prima di aggiornare di nuovo le tue campagne, assicurati che ogni tua decisione sia fondata sui dati.


    This post has been taken from the video lessons freely available on Google Digital Garage.

    Digital Garage by Google offers a range of Digital Skills tutorials, is a free service that helps you increase your knowledge of all things digital, from websites and tracking to online marketing and beyond.

    You can find a range of subjects, designed to help you grow your digital knowledge from Social Media to Search Engines.


    Ti potrebbe interessare

    Introduzione all’analisi dei dati

    Approfondimenti sul funzionamento di Google Analytics

    Approfondimenti sui Rapporti di Google Analytics

    Metriche e dimensioni personalizzate

    Tutto sull’applicazione di filtri in Google Analytics

    Misurazione delle campagne di web marketing con Google Analytics

    Remarketing con Google Analytics


    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti