Indice dei contenuti
    Analisi dei dati web

    Cosa si intende per analisi dei dati web

    L’analisi dei dati web è in grado di rispondere a domande riguardanti il comportamento delle persone sul tuo sito web.

    Vedremo insieme:

    • che tipo di dati può fornirti l’analisi dei dati web
    • come interpretare questi dati
    • quanto è semplice iniziare a usarla.

     
    – Google Digital Garage


    Ti spiegheremo cos’è l’analisi dei dati web, ti illustreremo rapidamente i tipi di informazioni che può offrirti e ti daremo un assaggio di come puoi iniziare a usare l’analisi autonomamente.


    Cos’è esattamente l’analisi dei dati web?

    Si tratta essenzialmente di uno strumento che usa i dati che raccogli dal tuo sito web per approfondimenti sulla tua attività.

    Di strumenti di questo tipo in rete ce ne sono molti e fanno moltissime cose.

    Poiché siamo solo all’inizio, ci concentreremo sugli elementi di base ed esamineremo in che modo l’analisi dei dati web può esserti utile a prescindere dallo strumento che impieghi.

    L’analisi dei dati web ti fornisce dati.


    Che tipo di dati offre l’analisi dei dati web?

    Metriche

    Una “metrica” è essenzialmente tutto ciò che puoi quantificare. Validi esempi di questo concetto sono le metriche “Visitatori unici” e “Tempo trascorso sul sito“.

    Se vendi tramite il tuo sito web, puoi monitorare quanti soldi stai facendo e quanti prodotti di un certo tipo stai vendendo.

    Se il tuo obiettivo è spingere i visitatori a leggere i contenuti del tuo sito web, allora puoi monitorare quante volte è stato visualizzato un certo post del blog e per quanto tempo.

    Tutte queste cose si chiamano “metriche”.

    Le tue metriche potranno poi essere analizzate usando ciò che chiamiamo “dimensioni”.

    Appena inizierai a usare l’analisi ti sembrerà di navigare in un mare di metriche ma non preoccuparti, ti abituerai presto a tutti questi dati.

    Ma a cosa può servirti tutto questo? Può aiutarti a conoscere un po’ di più i visitatori del tuo sito web.

    Supponiamo che qualcuno faccia un ordine, scarichi le indicazioni stradali per il tuo negozio, compili un modulo di contatto o faccia qualunque altra cosa vorresti facesse quando visita il tuo sito.

    Questo processo si chiama “conversione”.

    Gli strumenti di analisi dei dati web possono dirti se il “tasso di conversione“, ovvero il numero di persone che visita il tuo sito e realizza uno dei tuoi obiettivi, cambia in base al luogo di provenienza dei visitatori, al fatto che siano già stati sul tuo sito o perfino al tipo di dispositivo che usano.

    Prendiamo l’ultimo esempio.

    Se sai che il tuo sito funziona meglio su determinati dispositivi, puoi identificare i punti forza su cui investire e i settori che vanno migliorati.

    Ti accorgerai dall’esempio in questione che stavamo mettendo a confronto le “metriche” delle conversioni o dei tassi di conversione, suddividendole però in base al dispositivo utilizzato.

    I dati che stiamo raccogliendo riguardanti il “dispositivo” vengono chiamati “dimensione” e, come promesso, è arrivato il momento di esaminare questo argomento.


    Dimensioni

    In generale, una dimensione è qualsiasi dato che puoi usare per descrivere qualcosa che stai monitorando a parole.

    Le dimensioni comprendono cose come il tipo di dispositivo, il browser usato, il luogo di provenienza del visitatore e molto, molto altro.

    Prendendo le metriche e “combinandole” con le dimensioni puoi trovare le risposte a domande molto specifiche sulla tua attività.

    Ad esempio: “da quali dispositivi è più facile che le persone eseguano conversioni agli obiettivi sul mio sito web?

    E questa è solo una delle molte domande a cui puoi rispondere con l’ausilio dell’analisi dei dati web.

    Vuoi sapere a che ora del giorno il tuo sito web raggiunge il maggior numero di visite?

    Prendi la metrica “Visitatori” e combinala con la dimensione “Ora del giorno“.

    Perché non scoprire quali campagne di marketing stanno vendendo di più?

    Prendi la metrica “Conversioni” e combinala con la dimensione “Campagna“.


    Come iniziare ad usare uno strumento di Analisi dei dati web?

    Se ancora non hai iniziato a usare uno strumento di analisi e desideri farlo adesso, puoi sceglierne uno e istallarlo.

    La procedura è quasi sempre la stessa.

    Prima devi copiare e incollare sulle tue pagine web un codice speciale, fornito dallo strumento di analisi.

    Poi, visto che questi strumenti monitorano automaticamente un sacco di parametri, dovrai configurarli in modo tale che tengano traccia di aspetti particolari, utili alla tua attività e al raggiungimento dei tuoi obiettivi.


    Ricapitolando

    Speriamo che tu sia entusiasta di tutti gli straordinari approfondimenti che puoi ottenere dagli strumenti di analisi dei dati web.

    Nei prossimi post esamineremo tutta la terminologia e le nozioni di base dell’analisi dei dati web, per valutare le tue prestazioni nel mondo digitale.

    Ci occuperemo di capire se e come avvengono le conversioni ai tuoi obiettivi e quali sono i visitatori che ti assicurano i risultati migliori.

    Ma analizzeremo anche come usare l’analisi per valutare e migliorare le tue campagne organiche e a pagamento sui motori di ricerca.
     


    This post has been taken from the video lessons freely available on Google Digital Garage.

    Digital Garage by Google offers a range of Digital Skills tutorials, is a free service that helps you increase your knowledge of all things digital, from websites and tracking to online marketing and beyond.

    You can find a range of subjects, designed to help you grow your digital knowledge from Social Media to Search Engines.


    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti