Display e ricerca
Pubblicità associata alla ricerca vs pubblicità display

Il marketing per i motori di ricerca e la pubblicità display possono entrambi aiutarti a trovare clienti e a far crescere la tua attività, ma funzionano in maniera diversa. Li metteremo a confronto, spiegando:

  • come funzionano
  • dove compaiono i due tipi di annunci
  • come sono fatti questi annunci

 

– Google Digital Garage


Come funzionano la pubblicità sulle rete di ricerca e quella display?

Pronto ad approfondire le due principali tecniche per fare pubblicità online?

Si tratta del marketing per i motori di ricerca (SEM) e della pubblicità display: due strumenti capaci entrambi di fornire un notevole aiuto alla tua attività, nonostante siano completamente diversi. Vediamo quindi come funzionano, dove compaiono e come sono fatti questi strumenti, in modo che tu possa sfruttarli al meglio.

Bene. Immaginiamo che tu abbia appena visto un film d’azione e che tu voglia leggere alcune recensioni a riguardo. Apri un motore di ricerca e digiti “podcast recensioni film”.

Cosa ci dice questo di te? Possiamo capire che sai quello che vuoi e che lo stai cercando attivamente.
Grazie al search engine marketing, gli inserzionisti possono sfruttare queste informazioni per raggiungere potenziali clienti mentre stanno attivamente cercando qualcosa. 

Quindi, le persone dicono ai motori di ricerca cosa vogliono online; mentre gli inserzionisti fanno offerte per pubblicare i propri annunci in risposta a parole o frasi cercate.

Ad esempio, una persona che sta usando attivamente un motore di ricerca per cercare podcast di recensioni cinematografiche è quasi sicuramente un potenziale cliente e questo è il momento perfetto per presentargli il tuo podcast.

La pubblicità display funziona, invece, in maniera diversa. La persona a cui si rivolge non sta necessariamente cercando un’attività come la tua, né mostrando interesse per i prodotti o servizi che offri.

L’equivalente nel mondo offline potrebbero essere i cartelloni pubblicitari o gli annunci sulle riviste. Magari le persone non stanno cercando attivamente i tuoi prodotti o servizi. Ma tu puoi scegliere dove collocare i cartelloni o quali sono le pubblicazioni più adatte per i tuoi annunci per raggiungere i consumatori che potrebbero essere interessati alla tua attività.

Nel mondo di Internet questo significa trovare siti web dove è probabile che i tuoi potenziali clienti passino del tempo o rivolgersi a persone che hanno mostrato interessi specifici in base ai siti web visitati o ai loro comportamenti online.

Tornando al nostro esempio, probabilmente il tuo cliente ideale sta leggendo un blog sul cinema o sta cercando le programmazioni dei cinema locali. Questi potrebbero essere, quindi, i posti giusti per “collocare il tuo cartellone” online.

Dove compaiono gli annunci detta rete di ricerca e di quella display?

C’è un’altra differenza fra pubblicità associata alla ricerca e pubblicità display: lo spazio dove compaiono gli annunci.

Supponiamo che un utente cerchi podcast recensioni film e che visualizzi il tuo annuncio ma non ci faccia clic sopra. Magari ha fatto invece clic su uno degli altri risultati.

Con il marketing per i motori di ricerca, il tuo annuncio comparirà solo quando qualcuno esegue una ricerca. Quindi, se non si trova su un motore di ricerca ma sta navigando sul web, non potrai raggiungere quella persona.

Invece, con la pubblicità display, i tuoi annunci possono essere pubblicati su qualsiasi sito che metta a disposizione spazi pubblicitari e questo significa che puoi attingere a milioni di altri siti oltre ai motori di ricerca.

Come sono fatti gli annunci della rete di ricerca e quelli display

C’è un’ultima differenza fra la pubblicità associata alla ricerca e la pubblicità display: gli annunci stessi. Quelli sui motori di ricerca sono generalmente costituiti da testo. Di solito c’è un titolo, un breve testo descrittivo, un link sui cui fare clic e talvolta altri elementi quali un indirizzo o un numero di telefono, a seconda delle opzioni offerte dal motore di ricerca.

La pubblicità display, invece, offre agli inserzionisti una vasta gamma di opzioni creative: differenti dimensioni e formati, immagini, video e molto altro. In questo modo, le opportunità di attirare l’attenzione di un potenziale cliente si moltiplicano.

RICAPITOLANDO

Adesso conosci le differenze fra pubblicità associata alla ricerca e pubblicità display, ma ti sarai fatto anche un’idea di massima di come possono funzionare insieme. Attirare l’attenzione con un annuncio display accattivante è un ottimo modo per farsi notare. Quando poi la persona in questione vorrà fare un acquisto o compiere un’altra azione, è probabile che userà un motore di ricerca. Se i tuoi annunci compariranno nella sua ricerca, potrebbe riconoscerti e farci clic sopra!

Riassumendo, sia la pubblicità associata alla ricerca che quella display possono procurarti nuovi clienti, solo in modi diversi.

Sapere come funzionano, dove compaiono gli annunci e quali formati sono disponibili può aiutarti a trasmettere il messaggio giusto alle persone giuste indipendentemente da dove si trovino online.


This post has been taken from the video lessons freely available on Google Digital Garage. Digital Garage by Google offers a range of Digital Skills tutorials, is a free service that helps you increase your knowledge of all things digital, from websites and tracking to online marketing and beyond. You can find a range of subjects, designed to help you grow your digital knowledge from Social Media to Search Engines.


 

Hai in mente un progetto per far crescere la tua attività e ti serve aiuto per poterlo realizzare?

In KAUKY.COM siamo una squadra di specialisti del web.
Progettiamo e sviluppiamo soluzioni digitali “creative” e “result-oriented”.
Lavoriamo con impegno e professionalità al fianco dei nostri clienti, per contribuire al successo dei loro progetti.

 

Contattaci per maggiori informazioni

Commenti

Scrivi il primo commento

Il tuo feedback