Obiettivi seo
Fissare obiettivi SEO realistici

Fissare obiettivi SEO realistici per il traffico organico e valutarli con criteri di misura opportuni ti consentirà di potenziare la tua strategia di SEO. Continuando a leggere imparerai:

  • a definire il successo
  • a scegliere criteri di misura opportuni
  • quali strumenti possono aiutarti

 

Google Digital Garage


L’ottimizzazione per i motori di ricerca ti mette in difficoltà? Un modo per affrontare la pianificazione SEO è stabilire obiettivi chiari e misurare i progressi passo dopo passo.

Continuando a leggere scoprirai perché è importante fissare obiettivi SEO: imparerai come definire il successo di un sito, come decidere cosa misurare e quali strumenti possono rivelarsi utili.

Una volta stabiliti gli obiettivi del tuo piano SEO, puoi misurarli, monitorarli e verificare i risultati. Saprai così quali sforzi si stanno rivelando utili e quali no. E potrai apportare le modifiche necessarie.

Definizione degli obiettivi

Iniziamo con l’identificare i tuoi obiettivi SEO. Cosa vuoi ottenere online? Come definiresti il successo?

Immagina di avere una piccola azienda, il cui obiettivo principale è vendere frutta e verdura al più alto numero possibile di nuovi clienti. Inoltre vorresti stabilire relazioni con i clienti esistenti attraverso contenuti validi, che li spingano a tornare sul sito per nuovi acquisti di frutta e verdura.

Hai appena identificato tre obiettivi di business.

  1. Conversioni: trasformare i visitatori del sito in clienti paganti.
  2. Coinvolgimento: invitare gli utenti a interagire con i contenuti del tuo sito.
  3. Acquisizione: acquisire nuovi clienti.

Stabilire gli obiettivi di SEO e misurarli ti consente di capire nello specifico le prestazioni del tuo sito web.

Scegliere la giusta strategia di misurazione

Come fai a scoprire se hai imboccato la strada giusta? Alcuni parametri di misurazione sono più importanti di altri.

Per esempio, essere in prima posizione nel motore di ricerca è sicuramente esaltante, ma non è necessariamente garanzia di successo.

Ecco perché: supponiamo che il sito della tua azienda compaia in prima posizione quando qualcuno cerca “orti”. Questo si traduce in un alto numero di visitatori, ma senza generare un incremento nelle vendite.

Com’è possibile? Probabilmente le persone che cercano “orti” vogliono piantare frutta e ortaggi nel loro giardino, non acquistare i tuoi prodotti. Morale della favola? Non perdere tempo con parole chiave che non sono pertinenti ai tuoi obiettivi.

Quindi, se essere in prima posizione non è tra i tuoi obiettivi, cosa lo è?

Vediamo qualche altro modo per misurare le prestazioni. Ricordi gli obiettivi che hai stabilito prima? Riguardali.

Puoi misurare le conversioni monitorando il numero di visitatori che arrivano sul tuo sito e acquistano frutta e verdura, oppure monitorare una singola azione che può generare vendite, come l’iscrizione alla tua newsletter.

Puoi misurare le acquisizioni e la copertura monitorando il numero di volte in cui la tua attività compare nei risultati di ricerca, le cosiddette “impressioni”, e la frequenza con cui le persone fanno clic per visitare il tuo sito.

Infine, puoi misurare il coinvolgimento monitorando quali contenuti leggono i visitatori e con quali interagiscono, per esempio lasciando commenti, oppure quanti visitatori diventano fan della tua attività sui social network.

Ma come fai a tenere traccia di questi parametri?
Gli strumenti di analisi e per i webmaster forniti dai motori di ricerca possono darti queste informazioni, spesso gratuitamente. La maggior parte dei principali motori di ricerca, come Bing, Google o Yandex, offrono strumenti di questo tipo. Si tratta fondamentalmente di una serie di rapporti e servizi che consentono di tenere traccia e monitorare la visibilità del tuo sito web nei risultati di ricerca.

Questi strumenti forniscono una serie di informazioni utili: quali parole chiave portano il tuo sito web in cima ai risultati, le pagine web che hanno link al tuo sito e quanti visitatori fanno clic sui link o li salvano per visitarlo. Sono informazioni preziose se il tuo obiettivo è attrarre i clienti che ricercano termini specifici.

Gli strumenti di analisi possono essere utilizzati anche per comprendere meglio il comportamento dei visitatori. Possono rispondere a domande come:

Strumenti di monitoraggio

Quanti dei visitatori organici diventano clienti?
Quali pagine o contenuti del tuo sito trasformano i visitatori in clienti paganti?
Quali contenuti non funzionano?

Grazie a queste informazioni puoi mettere a punto la tua strategia di SEO per ottenere risultati migliori, o valutare le prestazioni di un’agenzia di SEO, se hai assunto qualcuno per aiutarti.

Ricapitolando

Per sapere come si comporta il sito nei risultati di ricerca organici e come sfruttare questo aspetto per il successo della tua attività, stabilisci una serie di obiettivi di SEO .

Per misurare il successo, o individuare i fattori da migliorare, monitora le prestazioni delle diverse aree del sito. Una volta che avrai definito obiettivi chiari e messo a punto gli strumenti di monitoraggio, il tuo piano SEO sarà sulla buona strada per il successo.


This post has been taken from the video lessons freely available on Google Digital Garage. Digital Garage by Google offers a range of Digital Skills tutorials, is a free service that helps you increase your knowledge of all things digital, from websites and tracking to online marketing and beyond. You can find a range of subjects, designed to help you grow your digital knowledge from Social Media to Search Engines.


 

Hai in mente un progetto per far crescere la tua attività e ti serve aiuto per poterlo realizzare?

In KAUKY.COM siamo una squadra di specialisti del web.
Progettiamo e sviluppiamo soluzioni digitali “creative” e “result-oriented”.
Lavoriamo con impegno e professionalità al fianco dei nostri clienti, per contribuire al successo dei loro progetti.

 

Contattaci per maggiori informazioni

Commenti

Scrivi il primo commento

Il tuo feedback