Indice dei contenuti
    Lead Magnet

    Lead Magnet: cosa sono e come funzionano

    Se ti occupi di web marketing, sicuramente avrai già sentito parlare di lead magnet.

    Cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta e come utilizzare i lead magnet in modo efficace per generare lead.

    Un lead magnet è una guida utile ed interessante, l’accesso gratuito a qualcosa che solitamente è a pagamento, uno sconto su uno dei tuoi prodotti o servizi. Insomma, una risorsa preziosa e di valore che offri ai visitatori del sito web della tua azienda in cambio di un indirizzo email o di un recapito a cui essere ricontattati.

    Esempio di Lead Magnet tratto da Rocket Agency – Australia

    Il termine Lead Magnet deriva dal fatto che queste preziose risorse (se davvero utili ed interessanti per l’utente), hanno la capacità di attirare i lead come una calamita fa con il ferro.

    Non importa a quale nicchia di target si rivolga la tua Azienda. Che si tratti di un sito Web aziendale, un sito di e-commerce, che la tua azienda si occupi di marketing, food, tecnologia, fitness o un blog personale, un Lead Magnet di qualità può dare grandi soddisfazioni.

    Di solito, i Lead Magnet sono risorse fornite in formato digitale come un pdf, un documento word, etc. Ma non devono esserlo necessariamente.

    L’importante è che risultino davvero preziosi e utili per l’utente.


    Cosa rende i Lead Magnet così efficaci?

    Una strategia di Lead Magnet ben strutturata e basata su risorse uniche e di qualità, può mirare ad un tasso di conversione superiore al 2%.

    Ma, perché questo accada, è necessario che vengano rispettati alcuni accorgimenti. I Lead Magnet devono essere:

    1 Immediatamente accessibili – Un lead magnet dovrebbe essere immediatamente disponibile. Questo è ciò che lo differenzia da altre tipologie di risorse messe a disposizione dell’utente, come futuri aggiornamenti via email. Un visitatore si iscrive e ottiene accesso immediato a qualunque contenuto promesso.

    2 Pratici – I lead magnet devono risultare davvero utili per lo specifico compito per cui sono stati preparati. Inoltre devono essere adeguati al livello di conoscenza del target cui si rivolgono. Ad esempio, se si fornisce una check list con i migliori suggerimenti di marketing per i principianti, i vari step ed i suggerimenti, dovranno essere adatti all’audience cui ci si rivolge. Una guida troppo complessa, potrebbe risultare completamente inutile per un target di principianti.

    3 Specifici – I lead magnet devono concentrarsi su di un argomento specifico e fornire informazioni complete ed approfondite su di esso.

    4 Utilizzabili immediatamente – Assicurati che ogni lead magnet offra informazioni utili e che si possano mettere in pratica nell’immediato.


    4 idee di Lead Magnet da cui prendere spunto

    Ecco alcuni esempi di lead magnet interessanti e ad alto tasso di conversione.

    Contenuti Aggiuntivi

    Il contenuto aggiuntivo (o Bonus Content) è qualcosa che viene offerto come aggiunta ad un post. Si tratta di informazioni aggiuntive o approfondimenti che vengono fornite in cambio dell’indirizzo mail o di un recapito del potenziale cliente.

    L’idea è quella di dare ai visitatori un buon motivo per iscriversi e, in cambio, offrire loro accesso immediato ai contenuti preziosi come offerte esclusive, informazioni aggiuntive, suggerimenti professionali, video, ecc.

    Ti sarà capitato di visitare blog in cui gli autori bloccano la visualizzazione del contenuto con una casella di attivazione e lo segnalano come “contenuto riservato agli iscritti“.

    Questa è una delle tipologie di Lead Magnet più utilizzate, specialmente nei Blog.


    Downloads

    I contenuti scaricabili come file, pdf, checklist, modelli, eBook, video, regali gratuiti, file audio del podcast, ecc. sono lead magnet davvero efficaci. Alle persone piace archiviare ed utilizzare quelle informazioni quando hanno del tempo libero per usufruirne in tranquillità.

    Le possibilità sono infinite. Puoi offrire ai visitatori del sito un file pdf scaricabile del post più popolare sul Blog aziendale, oppure puoi fornire una check list contenente tutti gli step più importanti da seguire per la creazione di qualcosa, oppure un video dell’ultimo webinar tenuto dalla tua azienda o l’audio di un podcast da scaricare gratuitamente.

    Gli eBook sono uno tra i lead magnet più diffusi, ma gli utenti apprezzano molto anche check list e template.


    Webinar

    Un webinar è un classico seminario, corso, workshop che si tiene sul web.

    I webinar live funzionano straordinariamente bene come lead magnet. E le registrazioni possono essere riutilizzate a loro volta.


    Quiz

    Un’altra tipologia di lead magnet, spesso sottovalutata, è il quiz. La creazione di un quiz ha molteplici vantaggi:

    • Può diventare virale
    • È interattivo e coinvolgente
    • Aumenta la Brand Awareness

    Il quiz va ad intercettare la curiosità della persona. Convertire le persone curiose in lead è più semplice e un quiz è un’opzione perfetta per farlo.


    Strategia per creare Lead Magnets ad alto tasso di conversione

    Step 1 – Analisi dei Competitor

    Inizia studiando come si comportano i tuoi concorrenti. Quello su cui dovrebbe concentrarsi la tua azienda è qualcosa di differenziante ed unico che ai competitor manca.

    L’idea è quella di offrire un Lead Magnet ad alto valore aggiunto che consenta di differenziare la tu azienda da quella dei concorrenti e farne percepire l’unicità.

    Step 2 – Crea qualcosa di unico

    Non copiare quello che fanno gli altri nella tua nicchia di mercato. Cerca di differenziare la tua azienda. Crea qualcosa di unico che sia di grande valore per l’utente.

    Step 3 – Attira i visitatori

    Infine, il tuo lead magnet deve riuscire ad attirare immediatamente l’attenzione dei visitatori.

    Utilizza i colori del tuo brand in copertina ed il logo all’interno. Crea una grafica accattivante e coinvolgente. Fai emergere la professionalità, la competenza e l’esperienza sull’argomento trattato.


    Strumenti utili per creare e gestire i Lead Magnet

    Tools per la creazione di Lead Magnet

    Ci sono alcuni strumenti davvero utili per la creazione di Lead Magnet. Eccone alcuni:

    Stencil: è uno strumento semplice ed intuitivo per la creazione di immagini e poster.


    Snappa: uno strumento di grafica online che semplifica la realizzazione di Lead Magnet ad effetto, grazie ad un’ampia galleria di immagini e template.


    Canva: una vasta scelta di layout, template ed immagini a disposizione.


    Beacon Publishing Tools – Beacon è un software per la creazione di lead magnet online. Consente di creare, presentare, gestire e distribuire lead magnet. Consente di creare eBook, check list, template etc.


    Google Docs: anche Google Docs è un ottimo strumento per la creazione di lead magnet multipagina originali e unici. È abbastanza semplice da usare e molto adatto ai principianti.

    Thrive Quiz Builder– è un plugin WordPress per la creazione di quiz. Consente di creare un quiz interattivo in pochi passaggi.

    GoToWebinar – GoToWebinar è un modo semplice per ospitare e condurre webinar.


    Strumenti per il delivery dei Lead Magnet

    Thrive Leads – un comodo strumento per creare, gestire e testare diversi tipi di moduli optin. Si concentra principalmente sull’aumento dei tassi di conversione.

    LeadPages – inizialmente nato come generatore di landing pages, ma recentemente si è sviluppato fino a fornire un set completo per l’acquisizione e la gestione dei lead e la distribuzione di Lead Magnet.

    Beacon Publishing Tool – Anche Beacon è dotato di un sistema automatizzato di delivery dei lead magnet ai nuovi iscritti.

    HubSpot – un CRM capace di gestire tutte le esigenze, inclusa la consegna delle risorse, l’email marketing e l’onboarding degli iscritti.

    Strumenti di gestione ed organizzazione

    Dropbox e Google Docs – utili per gestire i Lead Magnet online e condividere i link ai file con gli utenti.

    Blubrry – è uno strumento di hosting di podcast. Utile per ospitare file audio e usarli come Lead Magnet.

    SendinBlue: l’API di SendinBlue consente di connettersi con diversi servizi che utilizzano SMTP per inviare e-mail. Ha un workflow automatizzato intuitivo e ricco di funzionalità, ideale per la gestione di campagne mail.


    Come inviare Lead Magnet ai nuovi iscritti

    Vediamo ora come dare il benvenuto ai tuoi nuovi iscritti e presentare loro lead magnet.

    Occorre un servizio di email marketing

    Questo passaggio è obbligatorio perché avrai bisogno di spazio, un’area di archiviazione in cui conservare le email raccolte grazie all’offerta del Lead Magnet.

    Qualsiasi servizio di email marketing consente di creare uno o più elenchi di email e, poiché offri lead magnet a singoli individui, dovrai creare più liste o gruppi.

    Crea una risposta automatica

    La creazione di un autorisponditore sarà molto utile per interagire in modo immediato con i nuovi iscritti e consegnare i lead magnet.

    L’automazione dell’email marketing consente di ottimizzare i flussi di lavoro e le canalizzazioni di vendita.


    Cosa fare dopo aver generato un lead?

    Grazie all’introduzione dei Lead Magnet, noterai immediatamente un incremento del tasso di conversione. Questo non significa che potrai smettere di concentrarti sull’acquisizione di nuovi clienti.

    Il passaggio successivo prevede la gestione dei lead per trasformarli in clienti effettivi.


    Vuoi saperne di più su come migliorare le Performance del sito web della tua Azienda?

    Se ti interessa conoscerci meglio, scoprire come lavoriamo in KAUKY e come potremmo contribuire al progetto della tua azienda:


    Paola Rovati

    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti