Indice dei contenuti
    Consigli per progettare un ecommerce di successo

    11 consigli per progettare un sito eCommerce di successo

    Stai pensando di realizzare un sito eCommerce per la vendita online dei tuoi prodotti o servizi? Ecco 11 consigli da tenere in considerazione fin dalle prime fasi di progettazione.


    1 – Definire obiettivi chiari

    Ogni pagina del tuo sito web dovrebbe avere un obiettivo specifico ben definito.

    Ad esempio, l’obiettivo della home page sarà quello di invogliare gli utenti a sfogliare le categorie di prodotti o, meglio ancora, ad andare direttamente su un prodotto.

    Nella pagina di prodotto, l’obiettivo sarà quello di fornire all’utente tutte le informazioni necessarie per convincerlo a procedere all’acquisto, tutto dovrà essere studiato in modo tale da rendere semplice ed intuitivo il processo di aggiunta del prodotto al carrello.

    É importantissimo concentrarsi su questo aspetto quando si pianificano le singole pagine di un eCommerce.


    2 – Creare punti di contatto diretto con il cliente

    Abbattere il muro tra te e i tuoi clienti è fondamentale per generare un senso di fiducia ed affidabilità nei confronti della tua azienda.

    Per questo va studiato il modo più allettante possibile per consentire all’utente di mettersi in contatto con te.

    Alcuni esempi possono essere quelli di dare agli utenti la possibilità di chiedere direttamente informazioni sui prodotti tramite un servizio di assistenza online, lasciare commenti o caricare foto di se stessi mentre utilizzano il prodotto.


    3 – Semplificare al massimo il processo di acquisto

    E’ molto importante creare un processo di checkout che sia intuitivo e renda semplice per il l’utente l’acquisto del prodotto desiderato.

    Ad esempio è consigliato di non eccedere con le informazioni richieste al cliente durante la compilazione del modulo web per l’acquisto.

    Inoltre le pagine percorse durante il processo di checkout devono essere chiare e ordinate così da renderne immediata l’interpretazione da parte dell’utente.


    4 – Concentrarsi, almeno inizialmente, su poche linee di prodotti

    Piuttosto che cercare di vendere qualsiasi cosa, è consigliabile partire concentrandosi su piccole nicchie di prodotto per poi ampliare progressivamente le categorie disponibili.


    5 – Essere disponibili 24 ore su 24

    Caratteristica specifica che distingue l’eCommerce dal negozio tradizionale è proprio quella di offrire agli utenti la possibilità di acquistare in ogni luogo e in ogni momento, senza limiti di tempo.

    Per questo è fondamentale che il sito di e-commerce sia sempre raggiungibile.

    Assicurati che il tuo piano di hosting sia solido e abbia le caratteristiche tecniche necessarie per crescere progressivamente insieme a te.


    6 – Dare agli utenti un motivo per tornare

    Trovare una modalità con cui coinvolgere gli utenti e spingerli a tornare regolarmente a visitare il tuo eCommerce è una strategia vincente.

    Un esempio è quello di informare costantemente gli utenti sull’arrivo di nuovi prodotti o modelli con e-mail e newsletter regolari.

    Un’altra modalità con cui raggiungere questo obiettivo è quella di far sapere agli utenti quando un prodotto esaurito torna ad essere nuovamente disponibile.

    Cerca occasioni per portare gli utenti a visitare nuovamente il tuo eCommerce. Idealmente più volte un utente visita il tuo sito, più è probabile che compia un acquisto.


    7 – Rendere i contatti ben visibili

    Visualizzare le modalità di contatto in modo chiaro è indispensabile per consentire ai tuoi clienti di contattarti in modo immediato.

    Il fatto che un utente debba setacciare l’intero sito per raggiungere i contatti potrebbe risultare controproducente e portare alla perdita della vendita.


    8 – Ricordarsi che non si è soli

    La maggior parte delle persone acquistano online dopo aver visitato una moltitudine di eCommerce.

    Finiranno poi per limitare la loro scelta ad un solo sito.

    Perché il sito in questione possa essere proprio il tuo va prestata attenzione ad una molteplicità di fattori: tipologia di prodotto, fiducia trasmessa all’utente, semplicità del flusso di navigazione verso l’acquisto, prezzo del prodotto e costi di spedizione, sicurezza dei sistemi di pagamento etc.


    9 – Attenzione al pricing

    Assicurarsi che il prezzo non sia superiore a quello di un concorrente per un prodotto/i identico.


    10 – Prestare attenzione alle spese di spedizione

    Se le tariffe di spedizione non vengono adeguatamente personalizzate sulla base di prodotti specifici, pesi e distanze, si potrebbe rischiare di applicare spese di spedizione troppo elevate andando ad influenzare negativamente la scelta dell’utente di optare per l’acquisto sul tuo e-commerce.


    11 – Dare garanzia di sicurezza e affidabilità

    L’acquisto online offre un sacco di vantaggi, ma molti clienti sono ancora riluttanti a comprare perché diffidenti sul condividere in rete informazioni riservate.

    Per questo è importante fare tutto il possibile per mantenere le informazioni dei tuoi clienti al sicuro e informare il cliente del fatto che il processo di checkout e spedizione sono stati verificati e sono affidabili e sicuri.


    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti