Come creare mail di successo
Come creare mail di successo

Le tue campagne di mail marketing non sono sempre uguali, ma i tuoi obiettivi si. Le tue email devono saper catturare l’attenzione e invitare all’azione. Seguendo qualche semplice consiglio, sarai in grado di promuovere la tua attività in modo professionale. In questo articolo scoprirai:

  • come utilizzare l’oggetto delle email per fare una buona impressione sin da subito
  • come scrivere contenuti brevi con inviti all’azione efficaci
  • come inserire link utili per i clienti

 

– Google Digital Garage


Pronto ad iniziare con la tua prima campagna?

Parliamo di come attirare l’attenzione dei tuoi clienti con un oggetto persuasivo, come mantenerla grazie a contenuti brevi e interessanti e come inserire link per fornire ulteriori informazioni.

Supponiamo che tu abbia un negozio di articoli per animali. Hai raccolto nomi, indirizzi email e “tipi di animali” dei clienti abituali e di quelli potenziali. E adesso stai per lanciare la tua prima campagna di email marketing.

Vuoi inviare un’email rivolta ai proprietari di cani e gatti per presentare una nuova linea di ottimo cibo biologico per animali.

Ma, per far sì che i clienti leggano la tua newsletter, devi prima convincerli ad aprire l’email.

 

L’oggetto dell’email può determinare il successo o l’insuccesso della tua campagna

Si tratta di fare una buona prima impressione. Pensa a cosa vedono i clienti quando danno uno sguardo alla loro posta in arrivo. La tua email farà venir loro voglia di aprirla?

Le due cose che vedranno immediatamente sono il nome della tua attività nel campo del mittente e l’oggetto dell’email.

Utilizza un nome e un indirizzo email che identifichino chiaramente la tua attività. È più probabile che le persone aprano un’email inviata da qualcuno che conoscono e di cui si fidano.

L’oggetto dell’email può determinare il successo o l’insuccesso della tua campagna. Un oggetto efficace spingerà le persone ad aprire l’email. Un oggetto scritto male potrebbe invece spingerle ad eliminarla o far finire il messaggio nello spam.

Il tuo oggetto dovrebbe essere semplice e breve: meglio se inferiore alle dieci parole. Prova a racchiuderci le informazioni più preziose e pertinenti contenute nell’email.

Se possibile, personalizza o localizza l’oggetto. Per esempio: “Giorgio, il tuo cucciolo è il più sano di Roma?”

È preferibile evitare termini quali “gratis”, “sconto”, “promemoria” e “offerte speciali”, oltre a simboli come euro (€) e punti esclamativi, perché attivano i filtri anti-spam.

Adesso che hai attirato la loro attenzione, i clienti hanno aperto la tua email. Complimenti! Sei a metà dell’opera.

 

Scrivi contenuti concisi e vai dritto al punto!

A questo punto, tieni presente quanto sono occupati i tuoi clienti e quante altre email ricevono ogni giorno. Anche se hai scritto il messaggio più intrigante del secolo, è probabile che ci diano solo un’occhiata veloce. Quindi, scrivi contenuti concisi e vai dritto al punto.

I paragrafi devono essere brevi – massimo tre frasi – e incentrati su una singola idea. Puoi sempre inserire un link a un articolo o a informazioni supplementari sul tuo sito web.

Usa uno stile il più possibile persuasivo e coinvolgente. E usa il tono adatto al tuo pubblico. Vuoi che il tuo brand comunichi uniformità e coerenza, ma ricorda che le newsletter ti offrono l’opportunità di assumere un tono un po’ più informale.
I link nella tua email dovrebbero comprendere inviti all’azione. Invita i destinatari a fare clic e scoprire le offerte sul tuo sito web.

Per esempio, potresti inserire un link del tipo “Fai clic qui per risparmiare il 25% sul tuo prossimo ordine di cibo biologico per gatti”. Oppure “Fai clic qui per usufruire della spedizione gratuita per gli ordini superiori a 50 €”.

Usa la grafica e il grassetto per mettere in evidenza i contenuti e le offerte importanti.

 

Inserisci link importanti per i tuoi clienti

C’è poi un’ultima cosa da includere. E cioè un link in fondo all’email che consenta ai destinatari di annullare l’iscrizione, modificare le preferenze email o aggiornare le informazioni di contatto.

Consentire agli utenti di disattivare con semplicità la ricezione della newsletter non solo è segno di un ottimo servizio clienti, ma è anche un obbligo di legge in molti paesi.


Riassumendo

Quindi ricorda: dedica del tempo alla preparazione di un oggetto breve ma persuasivo. Scrivi contenuti concisi con un tono allegro e coinvolgente. Inserisci link utili che miglioreranno l’esperienza del cliente e potrebbero portare a un aumento delle vendite.

Ogni campagna di email marketing ti insegnerà qualcosa in più su cosa funziona e cosa no. Nel tempo potrai creare email migliori per i tuoi clienti e aiutare così la tua impresa a crescere.


This post has been taken from the video lessons freely available on Google Digital Garage. Digital Garage by Google offers a range of Digital Skills tutorials, is a free service that helps you increase your knowledge of all things digital, from websites and tracking to online marketing and beyond. You can find a range of subjects, designed to help you grow your digital knowledge from Social Media to Search Engines.


 

Hai in mente un progetto per far crescere la tua attività e ti serve aiuto per poterlo realizzare?

In KAUKY.COM siamo una squadra di specialisti del web.
Progettiamo e sviluppiamo soluzioni digitali “creative” e “result-oriented”.
Lavoriamo con impegno e professionalità al fianco dei nostri clienti, per contribuire al successo dei loro progetti.

 

Contattaci per maggiori informazioni

Commenti

Scrivi il primo commento

Il tuo feedback