Indice dei contenuti
    Pinterest Social Media Strategy

    Pinterest Social Media Strategy

    Dall’interessante intervento di Valentina Tanzillo al Web Marketing Festival di Novembre 2020, abbiamo tratto questi spunti.

    Perché e quando inserire Pinterest nella strategia di Social Media Marketing

    Pinterest vanta ad oggi 14 milioni di utenti attivi.

    Si tratta principalmente di donne (60%) di età compresa tra i 25 ed i 44 anni per il 17% e tra i 45 ed i 54 anni (34%) e fasce più elevate di età.

    In quanto social network ispirazionale, basato sulla scoperta visiva, può risultare molto utile per riuscire ad intercettare l’utente ancor prima che questo capisca di avere un bisogno specifico, per ispirarlo ed indirizzarlo verso la propria proposta.

    • il 98% degli utenti afferma di aver provato cose nuove dopo averle viste su Pinterest
    • il 75% dei pin proviene da account business
    • il 73% degli utenti italiani ha deciso di effettuare un acquisto dopo aver visto i contenuti del Brand su Pinterest

    Quali sono le categorie più popolari su Pinterest?

    Le categorie di interessi più attive su Pinterest riguardano:

    • cucina
    • design
    • bellezza
    • moda
    • viaggi
    IMG dall’intervento di Valentina Tanzillo al WMF2020

    Se il tuo business appartiene ad una di queste categorie, Pinterest offre l’opportunità di:

    • intercettare nicchie scoperte a bassa concorrenza
    • ottenere un alto tasso di engagement
    • sfruttare, oltre all’organico, gli strumenti di advertising, considerato poco invasivo dagli utenti

    Perché utilizzare Pinterest Ads?

    Dopo aver ben valutato che il target a cui la tua azienda intende rivolgersi sia presente su Pintereset, il consiglio è quello di utilizzare anche il sistema di Advertising di Pinterest per dare maggior visibilità ai contenuti ispirazionali del tuo Brand.

    Grazie a Pinterest Ads, con un account Business è possibile:

    • Accedere a Pinterest Analytics disponibili su account Business
    • Visionare i Pinterest trend: per vedere quali sono i trend principali
    • Definire audience Custom ad esempio i visitatori del sito o che hanno già condiviso contenuti
    • Aggiungere interessi e argomenti correlati per raggiungere persone simili
    • Inserire keywords a corrispondenza generica, esatta a frase e negativa
    • Effettuare una targettizzazione basata su caratteristiche demografiche

    Pinterest Ads Strategy

    Definizione degli obiettivi

    Prima di iniziare un’attività di advertising su Pinterest, è fondamentale definire gli obiettivi della campagna e della sponsorizzazione. Pinterest offre diverse opzioni di obiettivo:

    • Awareness: Brand Awareness e visualizzazione video (almeno due secondi guardando lo schermo visibile almeno per il 50%)
    • Consideration: tramite l’obiettivo traffico per portare l’utente a visitare il sito web o eCommerce della tua azienda
    • Conversion: con l’obiettivo traffico + il compimento di un’azione specifica sul sito (checkout, aggiunta al carrello, iscrizione alla newsletter, etc.); ma anche la vendita di prodotti (è possibile importare il catalogo prodotti e venderli direttamente attraverso la piattaforma)

    Definizione dell’Audience

    Pinterest offre una serie di tool per conoscere ed analizzare il pubblico presente sulla piattaforma:

    • Pinterest Analytics: consente di avere informazioni dettagliate sul rendimento del profilo aziendale, con informazioni su quali pin piacciono di più ai follower, quali sono le board di maggior successo, cosa gli utenti salvano dal sito della tua azienda etc.
    • Audience Insights: consente di comprendere quali sono gli interessi principali dei propri follower (o potenziali tali) in base al comportamento su Pinterest
    • Trend: permette di pianificare la strategia sulla piattaforma in base ai principali trend

    Per targettizzare l’audience in modo dettagliato Pinterest Ads mette a disposizione 4 modalità:

    • Audience Custom: ad esempio i visitatori del sito, un elenco di email (ad esempio lgi iscritti alla newsletter), un pubblico personalizzato composto dagli utenti che hanno interagito con i pin del dominio verificato, un nuovo pubblico act-alike che ha un comportamento simile ad un pubblico già esistente, etc.
    • Audience per interessi: questa tipologia di targeting consente di raggiungere un gruppo di persone con interessi specifici. Si possono selezionare gli argomenti correlati al post per raggiungere le persone con interessi simili.
    • Keyword: proprio come succede in Google Ads, anche qui si possono aggiungere o escludere parole chiave e query di ricerca per intercettare persone che stanno effettuanto ricerche attive su Pinterest. I tipi di corrispondenza disponibili sono generica, a frase e negativa. Il consiglio è quello di utilizzare almeno 25 parole chiave.
    • Targettizzazione demografica: cioè in base a età, genere, localizzazione geografica, lingua, tipologia di dispositivo (mobile o desktop)
    • Posizionamenti: per scegliere dove si vuol far comparire gli annunci.

    Con Scopri, gli annunci vengono mostrati quando gli utenti sfogliano il feed home ed i pin correlati.

    IMG dall’intervento di Valentina Tanzillo al WMF2020

    Con Cerca, gli annunci compariranno nei risultati di ricerca e nei pin correlati.

    IMG dall’intervento di Valentina Tanzillo al WMF2020

    Formati disponibili

    Per l’advertising sulla propria piattaforma, Pinterest mette a disposizione i seguenti formati:

    • Pin Standard
    • Installazione App
    • Video
    • Caroselli

    Consigli utili per creare inserzioni accattivanti

    Ecco alcuni consigli pratici per creare un’inserzione efficace:

    • scegli un’immagine che catturi l’attenzione
    • concentra l’attenzione sul tuo brand
    • contestualizza i pin
    • inserisci il logo dell’azienda
    • inserisci sovrapposizioni di testo per rendere la storia più efficace

    Checklist di prelancio

    Ecco una Checklist di prelancio per le campagne di advertising su Pinterest:

    • Crea un Business account
    • Verifica il tuo sito
    • Installa il tag di Pinterest
    • Definisci i tuoi obiettivi di marketing
    • Crea dei contenuti in linea con i tuoi obiettivi (o promuovi quelli esistenti)
    • Stabilisci un budget
    • Identifica la tua audience
    • Crea per ispirare

    I cambiamenti nel mondo dei Social Media sono incessanti e veloci. Gli algoritmi si aggiornano continuamente, gli utenti cambiano piattaforma e emergono nuove funzionalità.

    In questo contesto di costante mutamento, è sempre più difficile raggiungere le persone potenzialmente interessate e costruire una community fidelizzata.

    Nonostante ciò i Social Media costituiscono una grande opportunità per le aziende per aprirsi al dialogo con i propri clienti.


    Vuoi saperne di più sulle opportunità offerte dai Social per la tua Azienda?

    Scopri di più su come una gestione professionale dei Social Media aziendali, può costituire una grande opportunità di crescita.

    Se ti interessa conoscerci meglio, scoprire come lavoriamo in KAUKY e come potremmo contribuire al progetto della tua azienda:


    Paola Rovati

    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti