Indice dei contenuti
    Come comunicare la propria azienda all'estero

    Come comunicare la propria azienda all’estero

    Per espanderti a livello globale, hai bisogno di comunicare in altre lingue e fornire assistenza ai clienti ovunque essi siano.

    Di seguito ci occuperemo:

    • della differenza tra traduzione e localizzazione
    • di come tradurre e localizzare nel modo giusto

     
    – Google Digital Garage


    Stai pensando di promuovere i tuoi prodotti o servizi a potenziali clienti che vivono in altre regioni del mondo e parlano altre lingue?

    Se sì, forse ti sei chiesto da dove cominciare.

    È qui che entrano in gioco i contenuti tradotti e localizzati.

    Spiegheremo la differenza fra traduzione e localizzazione e come farle nel modo giusto.

    Immagina di avere un negozio di dischi vintage specializzato in vinili rock ‘n’ roll e di voler vendere i tuoi prodotti a clienti in altri paesi.

    Dopo aver fatto un po’ di ricerche, pensi che Gran Bretagna e Francia siano i mercati perfetti per i tuoi prodotti.

    Inizia riflettendo sui paesi in cui vuoi promuoverti.

    In che modo i clienti britannici e francesi scopriranno i tuoi prodotti? Con la pubblicità? Attraverso i motori di ricerca? O grazie ai social network?

    È probabile che si tratterà di una combinazione di questi elementi.

    Per fare in modo che il tuo sito web risulti accattivante per i clienti di altri paesi, hai bisogno di due cose: traduzione e localizzazione.


    Traduzione

    La traduzione consiste nel trasporre i tuoi contenuti da una lingua a un’altra.

    In fin dei conti, quando potenziali clienti di nuovi mercati trovano il tuo sito web, vuoi che siano in grado di capire cosa c’è scritto.

    Ma tradurre semplicemente i contenuti potrebbe non bastare.

    Le parole e le frasi che funzionano sul mercato italiano potrebbero non andar bene per un pubblico britannico o francese.


    Localizzazione

    La localizzazione è il processo che ti fa “parlare la lingua dei tuoi clienti“.

    Per esempio, devi assicurarti che il tuo sito web tradotto utilizzi la valuta, le unità di misura e le convenzioni per gli indirizzi della zona in questione. Potresti dover modificare la navigazione del sito web.

    Potresti anche cambiare specifici riferimenti culturali, per farti percepire come “uno del posto” dai tuoi potenziali clienti.

    Ti sembrano troppe le cose da fare?

    Pensa però che ci sono molti professionisti e aziende specializzati proprio in questo tipo di lavoro a cui puoi rivolgerti.

    Dopo che il sito è stato tradotto e localizzato, dovresti far controllare da un madrelingua il risultato finale.


    Ricapitolando

    Espanderti al di fuori del tuo mercato locale è un passo importante per far crescere la tua attività.

    Tradurre e localizzare il tuo sito web ti aiuterà a farti trovare da nuovi potenziali clienti e servirà a far capire quello che offri.


    This post has been taken from the video lessons freely available on Google Digital Garage.

    Digital Garage by Google offers a range of Digital Skills tutorials, is a free service that helps you increase your knowledge of all things digital, from websites and tracking to online marketing and beyond.

    You can find a range of subjects, designed to help you grow your digital knowledge from Social Media to Search Engines.


    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti