Indice dei contenuti
    WebMarketing Studi Legali e Avvocati

    Web Marketing per Studi Legali e Avvocati

    Ecco alcuni interessanti spunti sulle strategie di Web Marketing per Studi Legali e Avvocati, dall’intervento di Stefano Rigazio al Web Marketing Festival di Novembre 2020.

    Studi Legali ed Avvocati possono utilizzare efficacemente le potenzialità del web per acquisire nuovi clienti ed aumentare i profitti.

    Va premesso che una buona strategia di Web Marketing non fa miracoli, va semplicemente ad amplificare ed incrementare i risultati di quello che i professionisti del settore legale già fanno. Non aspettarti quindi che il web marketing vada a trasformare la qualità dei servizi che offri o che elimini l’insoddisfazione dei clienti o le recensioni negative. La soddisfazione del cliente dipenderà sempre e comunque dalle tue competenze ed abilità professionali.


    Un avvocato può farsi pubblicità?

    L’articolo 35 del codice Deontologico approvato il 22/01/2016 dal Consiglio Nazionale Forense dichiara, espressamente, che l’avvocato o lo studio legale possono fare pubblicità per promuovere la propria attività.

    Essendo l’Avvocato una professione commerciale, ad oggi è indispensabile l’utilizzo della pubblicità per poter trovare nuovi clienti anche solo tramite un sito web e con l’obiettivo di aumentare la visibilità online e offline.

    L’articolo 35 del Codice Deontologico Forense è molto chiaro e dice che non è possibile fare pubblicità comparativa tra avvocati. Con la sentenza n 243/2017 permette di far veicolare messaggi relativi a prezzi; l’importante è che siano congrui e proporzionati all’impegno qualitativo e quantitativo richiesto dalla prestazione.

    All’Art. 9 si dice che l’avvocato deve tenere una condotta corretta e basarsi sui principi di indipendenza, lealtà, correttezza, dignità, morigeratezza, decoro, diligenza e competenza.

    Questo va tenuto in considerazione nella comunicazione sul web e quando si attiva una campagna promozionale ad esempio sui social network.


    Trasmettere fiducia e credibilità

    L’Art. 11 specifica che il rapporto che un avvocato stabilisce con il proprio cliente deve basarsi sulla fiducia.

    Questo aspetto è strettamente correlato a tutta la strategia di web marketing. I contenuti scritti sul sito internet e condivisi per mezzo di altri canali, devono essere realizzati in modo da risultare credibili, affidabili, utili per l’utente e pertinenti.

    Il consiglio è quello di realizzare contenuti davvero utili e comprensibili per l’utente. Il target di riferimento non è un altro avvocato, ma una persona che cerca informazioni per risolvere un problema. Quindi anche il linguaggio utilizzato dovrà essere poco tecnico e di facile interpretazione.

    All’Art. 17 si specifica che è consentita l’informazione sulla propria attività ma le informazioni condivise devono essere trasparenti, veritiere, corrette, non equivoche o ingannevoli o denigratorie, né suggestive o comparative.

    I contenuti dovranno quindi essere veritieri e di qualità.


    Rapporto con la clientela

    L’Art. 37 Indica il divieto all’accaparramento della clientela. Questo aspetto è molto importante e merita un approfondimento.

    Ricordiamo che uno dei motivi per cui un avvocato o uno studio legale vuole fare Marketing è quello di trovare nuovi clienti e quindi questo a prima vista potrebbe non essere in linea con il codice deontologico.

    Ma non è così perché l’articolo dice che non è consentito affidarsi ad agenzie o procacciatori per trovare clienti, cedere denaro per ottenere clienti, accettare omaggi, prestazioni o vantaggi in cambio di clienti.


    Avvocati e Studi Legali: la situazione nel 2020

    Dai dati presentati durante l’intervento emerge che, nel 2005 il 70% dei clienti di Avvocati e Studi Legali veniva acquisito attraverso il passaparola.

    Nel 2017 il 55% dei clienti viene acquisito attraverso Internet ed il Passaparola è sceso al 33%.


    Dai dati CENSIS sulla Cassa Forense risultano oltre 245.000 avvocati iscritti alla Cassa Forense in Italia con il 70% della redistribuzione del fatturato a livello locale.

    Si passa da 1 avvocato ogni 630 abitanti in Valle d’Aosta a 1 Avvocato ogni 103 abitanti in Calabria (Fonte: Consiglio Nazionale Forense 2020)


    Come distinguersi?

    Come visto dai dati, la concorrenza è molto elevata, soprattutto a livello locale. Quasi il 90% degli Avvocati e Studi Legali commette un errore, cioè quello di essere generalisti, o meglio quello di non comunicare in modo chiaro la propria specializzazione o focalizzazione.


    L’importanza della specializzazione

    In Italia ci sono circa 245.000 avvocati. Un Avvocato o Studio Legale deve individuare e condivide i propri ambiti di specializzazione per distinguersi dalla concorrenza e portare il potenziale cliente a scegliere lui piuttosto che un altro.

    Avvocato civilista o penalista non è più una specializzazione sufficiente, occorre un maggior focus. Le persone cercano e scelgono chi credono (o percepiscono) essere “lo specialista” per la soluzione del loro problema specifico.

    Le ricerche effettuate dagli utenti mostrano chiaramente questa tendenza e l’esigenza di trovare uno specialista per risolvere il proprio problema.

    Ogni mese circa 1.000 persone quando hanno bisogno di un avvocato per una causa di divorzio cercano “avvocato divorzista a Firenze” oppure “avvocato divorzista a Milano“. Se invece cercano un legale per la stesura di contratto, cercano “avvocato per contrattualistica a Torino”, oppure “avvocato del lavoro a Venezia“.

    La strategia di web marketing per Avvocati deve mirare a trasformare la percezione che i potenziali clienti hanno dello Studio Legale da generalista a punto di riferimento per uno specifico settore in una determinata area.


    Perché il Web Marketing per Avvocati e Studi Legali è fondamentale?

    Da un’analisi svolta da WeAreSocial in collaborazione con Hootsuite, emerge che, nel 2020 gli utenti attivi su internet in Italia sono 49,48 milioni e spendono mediamente 6 ore su internet connettendosi da diversi dispositivi.

    I potenziali clienti tendono oggi ad effettuare ricerche online cercare siti web di Studi Legali e Avvocati sui motori di ricerca.

    La concorrenza nel settore legale è molto elevata e distinguersi online non è semplice, ma ci sono buone opportunità per farlo.


    Strategie di Web Marketing

    Abbiamo individuato alcuni suggerimenti per gestire al meglio una strategia di web marketing per il business immobiliare.


    Analisi del target e degli intenti di ricerca

    Prima di intraprendere qualsiasi attività di pubblicità o promozione online, è importante che tu ti metta nella prospettiva del potenziale cliente. Per capire dove investire online dovrai capire:

    • cosa il tuo potenziale cliente cerca
    • a cosa è interessato
    • quali siti frequenta

    Molti potenziali clienti effettuano ricerche sul web semplicemente attraverso la barra dei motori di ricerca come Google.

    Per quelle specifiche ricerche geolocalizzate, ad esempio “Avvocato divorzista a Milano” il tuo sito dovrà comparire tra i primi risultati dei motori di ricerca.


    Ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca (SEO)

    Ci sono molti aspetti da tenere in considerazione per far si che il contenuto della pagina in cui viene presentato il tuo Studio Legale sia ben vista dai motori di ricerca.

    Ad esempio è importante che la parola chiave identificativa del tuo settore di specializzazione, compaia nei metadati, nell’URL e nel titolo della pagina.

    Inoltre le keywords più rilevanti dovranno essere inserite in modo strategico all’interno della pagina in un contesto coerente e comprensivo di termini e sinonimi correlati.

    Così facendo i motori di ricerca riusciranno a capire di cosa tratta la pagina e potranno indicizzarla e posizionarla all’interno della SERP.


    SEO locale e pagina Google My Business

    Quando un potenziale cliente effettua una ricerca tipo “Avvocato divorzista – Città in cui si trova lo Studio Legale” è importante che il sito web compaia tra i risultati di ricerca.

    Il sito web dovrà essere strutturato ed ottimizzato SEO con questo obiettivo di posizionamento per ricerche localizzate.

    Oltre alla SEO locale, all’ottimizzazione dei contenuti e a campagne a pagamento su Google Ads, va presa in considerazione anche la pagina Google My Business.

    La creazione di una pagina Google My Business consente allo Studio Legale di essere identificato con un luogo fisico sulla mappa di Google con l’indicazione esatta dell’indirizzo, dei recapiti, del sito web e degli orari di apertura.

    Il potenziale cliente che trova lo Studio Legale da dispositivi mobili, potrà contattarlo direttamente, con un semplice click sul numero di telefono.

    Per attivare la pagina Google My Business, Google effettua un processo di verifica della reale esistenza dello Studio. Solitamente per mezzo dell’invio di una cartolina con codice identificativo presso l’indirizzo della sede.

    Google My Business consente anche alle persone di lasciare recensioni e valutazioni sull’operato dell’avvocato o dello Studio Legale, sul servizio di consulenza offerta, sulla loro esperienza.

    Queste sono visibili agli altri potenziali clienti e possono costituire un buon biglietto da visita per lo Studio Legale.


    I social media sono il nuovo passaparola

    Il passaparola è ancora oggi una delle modalità che più funzionano nel settore legale.

    Ma quali social media conviene utilizzare?

    La scelta va effettuata in base all’analisi del target svolta inizialmente. Sarà utile essere presenti su quei canali che vengono utilizzati dalle persone che si vogliono raggiungere.

    Ovviamente consigliamo la creazione di una pagina dello Studio Legale curata ed aggiornata costantemente, che offra contenuti utili ed interessanti per le persone che la seguono.

    Sarà inoltre indispensabile rispondere attivamente alle domande dei potenziali clienti.


    Ti serve una Consulenza Strategica?

    Forniamo consulenza strategica per accompagnare il tuo brand in un percorso personalizzato di crescita sul canale digital.

    Scopri di più sui nostri servizi di Marketing Strategy e Progetto Digital

    Se ti interessa conoscerci meglio, scoprire come lavoriamo in KAUKY e come potremmo contribuire al progetto della tua azienda:


    Paola Rovati

    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti