Indice dei contenuti

    Dati strutturati, Schema.org, microdati, rich snippet: facciamo chiarezza!

    Si sente spesso parlare di dati strutturati, microdati, rich snippet, schema.org. Ma cosa sono e a cosa servono queste informazioni? Cerchiamo di capirne di più.

    Cosa sono i dati strutturati e perché sono importanti?

    I dati strutturati attribuiscono un contesto al contenuto del sito web utilizzando il “vocabolario” dei motori di ricerca.

    Queste regole sono definite in modo standardizzato su Schema.org.

    Se implementati correttamente, i dati strutturati aumentano le possibilità che i motori di ricerca come Google mostrino informazioni aggiuntive sui contenuti del sito web direttamente nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (note anche come SERP) tramite “rich snippet“.

    I dati strutturati possono essere utilizzati per contrassegnare differenti tipologie di articoli, dai prodotti agli eventi alle ricette.

    Vengono spesso utilizzati per fornire ulteriori informazioni su:

    • Evento
    • Organizzazione
    • Persona
    • Luogo
    • Prodotto
    • Lavoro creativo

    Ogni tipo di informazione ha delle specifiche proprietà che possono essere utilizzate per descrivere gli elementi in modo più dettagliato.

    Ad esempio, un “libro”, che rientra nella categoria “lavoro creativo”, può avere le proprietà “nome” (titolo), “autore”, “illustratore”, “isbn” e altre, a seconda di quanto si desideri utilizzare per descriverlo.

    Allo stesso modo, un “evento” può essere classificato come qualsiasi cosa, da “evento aziendale” a “evento teatrale”.

    L’elenco completo degli elementi che si possono contrassegnare con i dati strutturati è disponibile su schema.org


    Cos’è Schema.org?

    Schema.org (spesso chiamato più semplicemente “Schema”) è un vocabolario semantico di tag (o microdati) che è possibile aggiungere all’HTML per migliorare il modo in cui i motori di ricerca leggono e rappresentano la pagina web nelle SERP.

    Il vocabolario contenuto in Schema.org è il risultato della collaborazione tra Google, Bing, Yandex e Yahoo! per aiutare sviluppatori web e content editor a fornire le informazioni necessarie ai loro motori di ricerca per comprendere meglio i contenuti e fornire i migliori risultati di ricerca possibili.

    L’aggiunta di markup Schema all’HTML migliora il modo in cui la tua pagina viene visualizzata nelle SERP migliorando i rich snippet che vengono visualizzati sotto il titolo della pagina.

    Schema.org è riconosciuto da Google, Bing, Yahoo! E Yandex. Non è chiaro se altri motori di ricerca stiano utilizzando Schema per modificare il modo in cui visualizzano i risultati di ricerca.


    Che differenza c’è tra schema, microdati e dati strutturati?

    I dati strutturati sono un sistema di associazione di un nome con un valore che aiuta i motori di ricerca a classificare e indicizzare i tuoi contenuti.

    I microdati sono una forma di dati strutturati che funziona con HTML5.

    Schema.org è un progetto che fornisce un particolare insieme di definizioni concordate per i tag dei microdati.


    Cosa si intende per Rich Snippet?

    I rich snippet sono informazioni aggiuntive che spesso vengono visualizzate nei motori di ricerca in corrispondenza dei risultati della ricerca effettuata dall’utente.

    Si tratta ad esempio dell’indicazione di eventi ed orari degli eventi, video, breadcrumb, valutazioni con le stelline, etc.

    I rich snippet sono il risultato visibile di dati strutturati che appaiono nelle SERP.


    I dati strutturati aiutano con la SEO?

    I dati strutturati producono rich snippet che migliorano le percentuali di clic (CTR).

    Le percentuali di clic organiche sono un importante fattore di ranking per l’ottimizzazione dei motori di ricerca.

    Questi dati strutturati hanno quindi una correlazione (cioè relazione indiretta) molto alta con il posizionamento sui motori di ricerca.

    C’è un effetto diretto sulla SEO?

    Può essere. Recenti comunicazioni di Google indicano che i dati strutturati potrebbero diventare un fattore di ranking diretto nel prossimo futuro.


    Paola Rovati

    Sii il primo a lasciare un commento.

    I tuoi commenti